Un’Anima non vile

Standard

Fred Uhlmann

A quanto pare, il secondo e il terzo volume (Niente resurrezioni, per favore) della bellissima Trilogia del ritorno di Uhlmann non si trovano più sfusi…

Comunque, come ho accennato brevemente nel post precedente, è la storia dell’amicizia fra Konradin e Hans narrata dalla viva voce del giovane aristocratico, ormai alla fine della sua breve, intensa esistenza.

Il grido di dolore di un giovane intelligente e sensibile, tradito nell’onore e negli affetti più cari dalla propria patria; un romanzo che però si distacca dall’Amico ritrovato proprio per la prospettiva di Konradin, che parla da uomo, e da uomo vive sentimenti, dolori, sesso, ricordando l’aureo periodo vissuto al ginnasio, ma incapace di ritornarvi, ormai completamente distaccato se non nella cocente nostalgia e nella consapevolezza dell’ingiustizia commessa nei confronti di chi amava – e lo amava – più di qualsiasi altra cosa.

Una nota brevissima sul terzo volume, Niente resurrezioni, per favore; non lo troverete recensito perchè non lo ritengo un libro adatto ai ragazzi. Un dolore assoluto, lucido, disperato come quello riportato nel volume non dovrebbe essere affrontato prima ancora di qualche anno, almeno a mio parere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...