Il bambino con il pigiama a righe

Standard

John Boyne

Auscit è il posto dove vive Bruno. Ha accompagnato con tutta la famiglia suo padre, promosso dal Furio a un compito importante, molto importante, che li ha portati via da Berlino.

Berlino sempre più lontana; e ad Auscit, niente negozi, niente caffetterie, niente amici. Solo campi, e un lungo reticolato che avvolge una serie di baracche, abitate da una strana popolazione: gente smagrita che indossa sempre lo stesso abbigliamento. Un pigiama a righe.

Interessante come punto di vista, abbastanza ben ricostruito, ottimo nel presentare i vari personaggi. Ma. C’è un ma.

Ossia, l’incredibile stolidezza del rapporto tra Shamuel e Bruno; passi che hanno dieci anni, ma mi sembra francamente assurdo che Shamuel no racconti mai all’amico – e sembra che lui stesso non sappia – cosa succeda nel campo di concentramento, o che Bruno non chieda.

Ottimo, in compenso, il finale.

Passabile, non certo il capolavoro per cui è stato fatto passare, o un libro che entrerà nella storia.

Annunci

»

  1. Ho letto pure io questo libro, in lingua originale. Quello che penso è che:
    – il fatto di “nascondere” certi nomi quando è evidente di cosa si sta parlando è un pò assurdo, visto che si capisce di cosa si sta parlando;
    – questa “innocenza” di Bruno non è molto realistica, ma credo che l’autore l’abbia voluta per mostrare l’innocenza dell’infanzia di fronte all’orrore creato dagli adulti.
    Non è un libro scritto male alla fine. E’ semplicemente un libro per ragazzi, e quindi semplice nel suo insieme, ma non banale.
    Certo non è un capolavoro, ma è comunque molto gradevole e commovente.
    Inis

  2. A me invece l’idea dei nomi è piaciuta molto, come simbolo di una realtà reinterpretata anche nei dettagli da Bruno attraverso la sua innocenza; non m’ha convinto, invece, il rapporto con Shmuel.
    Poteva far di meglio, in effetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...