Piccole donne

Standard

Louisa May Alcott

"Natale non sarà Natale senza regali": inizia così uno dei romanzi più famosi della letteratura mondiale.

Un romanzo sottovalutato, e ritenuto da ragazzine, mentre invece ha delle punte di umorismo magnifiche, e personaggi che rimangono scolpiti per anni dalla prima lettura, diventando quasi archetipici: Jo la ribelle, che vive per scrivere, appassionata lettrice di romanzo gotici; Meg la femminile, seria e posata; Amy la bizzosa, e le sue mollette per raddrizzare il naso; e Beth, la dolce Beth, circondata da gattini e musica.

Un romanzo da leggere e rileggere, ma con occhi nuovi, spogliati dai pregiudizi che inevitabilmente si accompagnano ai "miti" letterari, magari leggendo prima i racconti neri della Alcott, ritrovati e pubblicati di recente (Il destino in un ventaglio) o il romantico e ossessivo Un lungo fatale inseguimento d’amore, prova di una scrittrice a tutto tondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...