Una voce dal lago

Standard

Jennifer Donnelly

Mattie colleziona parole, riunite in poesie e racconti, disturbanti per  tutti eccetto che per la sua nuova, intrepida insegnante d'inglese; ma le parole le vengono meno quando il lago restituisce il corpo della giovane ospite dell'albergo in cui lavora che, giusto il giorno prima, le aveva affidato un pacco di lettere: le lettere che testimoniano la storia fra lei e l'uomo che la ucciderà.

E Mattie legge, scrive, e medita, preparandosi a scegliere la vita che vuol davvero fare: moglie silenziosa e lavoratrice delllo splendido vicino che le fa la corte, o studentessa a New York, con il proposito di diventare, infine, scrittrice, come vorrebbe la sua insegnante?

Nell'America dei primi, duri anni del '900 una ragazza diventa donna, imparando con dolore quanto costi scegliere la propria strada. Assolutamente splendido.

Annunci

Una risposta »

  1. Pingback: Revolution | La città dei libri sognanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...