Il ponte spezzato

Standard

Philip Pullman


Ha sette anni Ginny quando scopre di essere diversa: diversa dai compagni di scuola che la prendono in giro per la pelle scura, certo, ma diversa anche dall'amatissimo padre, che l'ha allevata da solo dopo la morte della madre, splendida pittrice di Haiti. E il talento con matite e colori è quello che lega Ginny alla madre perduta, e in parte ciò che la porterà alla ricerca di una verità sepolta negli anni e destinata ad emergere solo per caso.

Nel complesso, un romanzo non malvagio, ma ben lontano dalla ricchezza di ambientazione e di personaggi della trilogia di Queste oscure materie; la stessa protagonista non colpisce particolarmente, e solo la figura ardente della madre e i nonni paterni rimangono vividi nella memoria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...