L’Arduo apprendistato di Alice lo Scarafaggio

Standard

Karen Cushman

 

Mi si mette davanti a un affascinante quesito: ossia, come si riesca a tramutare un titolo asciutto e significativo come The midwife apprentice in uno scioglilingua. Mah.
L'autrice è quella del bellissimo Catherine; qui prende il punto di vista in terza persona di un'orfana che vaga, affamata e stracciata, maltrattata e derisa nell'Inghilterra del Medioevo. Finchè un giorno non incontra Jane, la levatrice di un villaggio, che la prende con sè. Buoni sentimenti? Non per Jane, in cerca di una serva a cui negare la conoscenza del suo mestiere – che si fa ben pagare – e da mantenere con un pezzo di pane secco in cambio di commissioni e servizi di vario genere. Ma per Scarafaggio è un'occasione, e l'inzio di un'avventura alla conquista di un'identità, della propria dignità di persona, e di un posto al sole nel mondo.
Sebbene mi sia piaciuto meno del delizioso Catherine, Karen Cushman conferma un'abilità soprendente nel rendere con ironia un mondo spietato (niente banalizzazioni o edulcoramenti nelle sue ricostruzioni storiche) popolato da personaggi assolutamente realistici, e arricchito da protagoniste che, nella loro lotta per affermare il diritto a vivere, a essere risconosciute come persone, sfoggiano i moti d'animo e di cuore delle adolescenti di ogni tempo. Incantevole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...