Terza generazione

Standard

Melina Marchetta


Per quanto non mi sia piaciuto quanto Un mondo in briciole, è comunque un bellissimo romanzo di crescita e ricerca della propria identità, qui sullo sfondo dei problemi di integrazione che ancora vessa, nell’Australia di oggi, gli immigrati italiani di terza generazione: sospesi fra un paese che conoscono e amano, che è intimamente loro, ma che li percepisce ancora come corpi estranei, e le tradizioni ancora strenuamente difese dai nonni, aggregati in comunità che richiamano quelle dell’Italia da cui sono partiti decenni prima.
Splendidamente rese anche le figure maschili che segnano il percorso di crescita di Josie, e i suoi punti di svolta, le pietre miliari che ne segnano la crescita emotiva e intellettuale, resi con una precisione psicologica quasi pittorica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...