Febbre 1793

Standard


Laurie Halse Anderson

Mattie scappa da Philadelphia: solo il nonno con lei, mentre si lasciano alle spalle la città, la caffetteria di famiglia, le strade in cui è nata e vissuta. La madre, caduta vittima della pestilenza che imperversa fra i vicoli, nei cortili, che invade le case di quella che un tempo era casa.
E Mattie parte, abbandonando quello che conosceva, e imparando a vivere, sopravvivere, a valutare gli altri, a conoscere sé stessa: senza mai perdere la speranza.

La penna aggraziata di Laurie Halse Anderson abbandona l’America di oggi e ci trasporta indietro di duecento anni, confermando l’abilità eccezionale nella costruzione dei personaggi, e sfoggiando anche una cura ammirevole nella ricostruzione di ambienti e vicende storiche.
Consigliatissimo, come tutto quello letto finora di quest’ottima autrice.

Annunci

»

  1. Questo libro mi incuriosisce molto, ho visto IBS lo ha tra i remainders ed è strano, perché questa autrice, per quel che ho letto (cioè al momento solo Speak), mi sembra piuttosto brava.  (bluewillow)

  2. Ho visto anch'io (e messo nella lista dei desideri, vedi mai…) ^^. Ti dico, non è al livello di Speak, ma a me è piaciuto molto.
    E' un'autrice che non mi ha ancora delusa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...