Mary Wolf

Standard

Cynthia D. Grant
 

 

La crisi economica; un padre che prima aveva un lavoro di successo, e adesso passa inasprito da un lavoretto all’altro, sempre incapace di tenerli, amaro, litigioso; una madre bambina, che non fa che rubacchiare; tre sorelline piccole, e un fratellino neonato.
Un camper che sulle strade d’America contiene la vita intera di Mary, sedicenne coraggiosa persa nel vortice di una famiglia allo sbando, madre dei fratellini e dei genitori insieme, fragile e forte, piegata dal dolore di una vita precaria, solitaria, disperata, e dell’impossibilità di porvi rimedio: perché i genitori che non la accudiscono non le lascino nemmeno fare quel che sarebbe necessario per sostenere sé stessi e le bambine, rifiutando l’aiuto dello Stato.
 
Degradazione epovertà, la ricerca disperata di un lavoro, il dolore di non trovarlo, depressione e solitudine raccontate con la voce limpida di Mary, a conferma del talento spietato di Cyntia D. Grant, autrice del terribile e bellissimo Zio vampiro.
Posso solo rammaricarmi del fatto che siano gli unici due romanzi pubblicati in Italia, e che Mary Wolf sia ormai fuori catalogo: e sperare in una ristampa che gli dia il risalto che merita, data tra l’altro l’attualità (purtroppo) del tema.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...