Carta bianca

Standard

La Budapest della dittatura; una delle tante Chinatown nell’Italia di oggi; una scuola come tante, con un alunno come pochi: sono le ambientazioni di tre storie speciali, quelle che inaugurano la nuova collana della EL, Carta bianca.
Dedicata a ragazzi dai dodici anni in su punta su autori italiani, una grafica accattvante e storie attuali raccontate in modo attuale: libertà, problemi di relazione, integrazione sono il marchio dei primi titoli.
E’ presto per recensirla, dato che solo Lo spacciatore di fumetti di Baccalario è caduto nelle mie manine; ma entrambi gli altri romanzi mi sembrano interessanti, e l’impostazione della collana, per quanto si può giudicare, intrigante e stuzzicante.
 
Quindi i miei migliori auguri: che gli altri romanzi mi piacciano quando Lo spacciatore!
Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...