The Poodle and the Pea

Standard

Charlotte Guillain & Dawn Beacon

L’idea è deliziosa: raccontare fiabe classiche utilizzando animali al posto dei personaggi tradizionali, regalando così nuova freschezza a storie già note.

In questo caso la graziosissima fiaba de La principessa sul pisello.

Il risultato mi ha in realtà deluso su due fronti: il primo quello delle illustrazioni, che promettevano un gran bene dalla copertina ma si son rivelate un po’ approssimative per i miei gusti, il secondo proprio quello dell’utilizzo degli animali: l’effetto novità svanisce nel momento in cui si mettono animali antropomorfizzati (e quindi, una barboncina in abito da sera, un barboncino in livrea che scorrazzano per un castello) in scena, ricalcando così in tutto la fiaba originale se non nelle immagini.

Peccato, perchè l’idea (almeno come l’avevo intesa io) era adorabile.

Ringrazio l’editore per avermi fatto avere la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

»

    • Mah, a me non dispiaceva: certo con è Roberto Innocenti… Ma le illustrazioni interne le ho trovate davvero arrafazzonate e ribadisco: ma che senso ha mettere gli animali protagonisti se poi li fai, chessò “parlare” e non “abbaiare”? Misteri!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...