Lasciami andare

Standard

CopLasciamiAndare per web

Fulvia Degl’Innocenti

Sono sempre stati in due, Eleonora e suo padre; sempre avvolti nel silenzio della “vita di prima”, quella prima di Milano, in cui è sparita la memoria di sua madre e dei nonni, che lei non ricorda e di cui il padre le ha fatto promettere di non chiedere. Mai.

Ma non è sempre stata una vita così piena di rabbia, così priva di abbracci; così ricca di paure e domande, quando Eleonora scopre di non aver sempre avuto un nome da regina. E decide di scoprire cosa il padre nasconde, e da cosa si nasconde.

Eleonora è una ragazza determinata, dura della durezza data dalla mancanza di abbracci e risposte; implacabile nella sua sete di verità, ferita dal riserbo del padre. Ma la ricerca della sua vera identità, del passato che è nascosto e vuole scoprire, il cammino che intraprende per colmare la voragine che rischia di inghiottirla sarà la salvezza anche del padre, e di un rapporto che, nonostante le ferite, si può ricostruire.

Una vicenda che dietro un’apparente semplicità porta alla luce molti temi: la ricerca e scoperta di sè, il concetto di famiglia, l’alcolismo, la depressione post partum vengono trattati con leggerezza priva di superficialità, e una scrittura piana e pulita.

Annunci

Una risposta »

  1. Pingback: Intervisto… Fulvia Degl’Innocenti | La città dei libri sognanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...