The scorpio races

Standard

Maggie Stiefvater

Sull’isola di Thisby, e solo là, dal mare escono i capaill uisce: cavalli magnifici e feroci, veloci come il vento e infidi come le correnti marine, affamati di carne. E solo sull’isola di Thisby ogni novembre i capaill corrono una corsa mortale, con in sella gli uomini che li hanno catturati, domati, blanditi per tutto l’anno, nel tentativo di strapparli al mare. Solo sull’isola di Thisby, ogni anno, si svolge una corsa in cui qualcuno morirà.

Lo sa bene Puck, e decide di correre lo stesso, unica donna ad aver mai osato tanto; e sceglie di farlo in groppa a Dove, al sua cavallina, la sua migliore amica: anche lei unica giumenta di terra fra i micidiali cavalli marini.

E lo sa bene Sean, che ha visto il padre morire sulla spiaggia, che parla coi capaill, che ama i capaill, e la sabbia, e l’oceano; ma che  scoprirà di amare qualcosa ancora di più.

The scorpio races è stata un’occasione mancata; ha forse risentito del paragone con The brides of Rollrock Island, che sfrutta un’ambientazione simile con una qualità di scrittura e un’originalità di resa che Maggie Stiefvater non solo non raggiunge, ma credo che nemmeno ambisse a raggiungere. The scorpio races è un discreto romanzo per ragazzi, che rispetta i canoni del genere; i personaggi sono piacevoli nel complesso, ma  le voci alternate di Puck e Sean non sono abbastanza caratterizzate, e personalmente avrei tagliato un buon centinaio di pagine; ogni giorno iniziavo a leggere di buona lena, per trovarmi poi annoiata dopo una trentina di pagine. Asciugare il tutto avrebbe dato una mano a un romanzo in  cui, comunque, succede poco, ma che non ha una qualità di scrittura tale da farsi perdonare la mancanza di eventi.

 

Annunci

Una risposta »

  1. Pingback: The raven boys | La città dei libri sognanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...