The sea of tranquility

Standard

Katja Millay

A volte dall’incontro di due solitudini nasce una seconda possibilità.

A volte due persone incrinate dalla vita formano un intero perfetto.

Succede così a Nastya e Josh: la vita li ha frantumati, ma l’uno nell’altro possono trovare non la pace, ma qualcosa di più importante, qualcuno di cui occuparsi, qualcuno che li completi, e li renda nuovamente interi.

Sono in realtà indecisa su come valutare The sea of tranquility: è un romanzo scritto davvero molto bene, e che per una volta vanta anche dei personaggi secondari sfaccettati, divertenti, interessanti; ma alla fin fine è un romance tra teeneger, ed è afflitto (come molti  altri romanzi per ragazzi) da un’eccessiva lunghezza.

Non mi si fraintenda: quando non c’è stato il colpo di fulmine con caduta libera dell’uno nelle braccia dell’altra ho stappato l’aranciata (sono astemia) per festeggiare; ma come The scorpio races, le due voci di Nastya e  Josh sono troppo simili per distinguerle, e un romanzo con pochi eventi, a mio giudizio, dovrebbe essere più asciutto.

Detto questo, rimangono personaggi interessanti, tematiche forti e dolorose (la perdita, l’amicizia, la rinascita, la fiducia) e una scrittura raffinata ed elegante: più di quanto offra la maggior parte dei romanzi di questi tempi.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...