Alchemy and Meggy Swann

Standard

Karen Cushman

Karen Cushman sa scrivere romanzi storici. Lo sapevo già, ma ogni conferma mi lascia sempre più ammirata per l’amore per il dettaglio e l’abilità nel far vivere non solo eroine coraggiose, testarde, con difetti e virtù, ma epoche e luoghi ormai passati, che diventano protagonisti quanto i  suoi personaggi.

Ed è la Londra elisabettiana che salta fuori da queste pagine: le sue strade popolate da attori, stampatori, venditori, apprendisti, alchimisti, coro e controcanto alle parole spesso aspre, sempre puntute di una ragazzina che è come la sua amica Luoise, l’oca: testarda, impertinente, coraggiosa; e bella, per chi sappia guardare.

Eccezionale è l’uso della lingua, che ricorre all’inglese dell’epoca per approfondire la resa storica; solo, mi chiedo quando possa essere “amichevole” per un ragazzino una scelta del genere, che pure (o “proprio perchè” XD) fa andare in solluchero me.

Annunci

»

  1. Purtroppo no, niente traduzione. 😦
    Parla di una ragazzina zoppa, Meggy Swann, che dalla campagna arriva a Londra, richiamata dal padre alchimista; e della sua lotta per adeguarsi alla nuova città, alla nuova vita, e per sconfiggere i suoi demoni personali. E’ bellissimo.

  2. Pingback: Il meglio del 2013 | La città dei libri sognanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...