Rifka takes a bow

Standard

Betty Rosenberg Perlov & Cosei Kawa

La mamma e il papà di Rifka sono attori: ogni sera portano in scena i loro personaggi in uno dei teatri Yiddish che animano la 2nd Avenue di New York nella prima metà del ‘900. Cambiano aspetto e personalità sul palco, e Rifka è di casa dietro le quinte: conosce i segreti del trucco e della scena, esplora i magazzini e i camerini in cui le belle attrici si truccano per diventare qualcun altro.

Finché, per caso, arriva il momento di fare il suo primo inchino alla platea.

Un libro a dir poco incantevole: ispirato all’infanzia della novantaseienne autrice, figlia di un’attrice e un produttore del teatro  Yiddish, fa rivivere una realtà poco conosciuta al di fuori dell’America; e spiega dei disegni ME-RA-VI-GLIO-SI, ricchi di colore e poesia. Mi spiace non aver trovato altre immagini del libro, ma posso solo consigliarvi di fare un salto nel portfolio dell’illustratrice (illustratore?), Cosei Kawa, e riempirvi gli occhi.

Rifka takes a bow è in libreria da oggi; ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...