Fables vol. 19: Snow White

Standard

Bill Willingham

Una premessa è doverosa: questo volumetto si compone di due parti: la prima segue le avventure di Bufkin a Oz (e oltre), la seconda riprende le vicende a Fabletown, e si svolge in contemporanea agli eventi del diciottesimo volume, Cubs in Toyland (per inciso, uno dei più belli dell’intera serie, e una delle storie horror più efficaci che mi sia capitato di leggere).

Le avventure di Bufkin, che mi avevano lasciato indifferente nel volumetti precedenti, giungono qui a una grandiosa (e malinconica) conclusione: capitoli brevissimi, da tre o quattro tavole, seguono la carriera di un grande eroe e dei suoi compagni a Oz e in altri mondi. Le tavole sono di una bellezza spettacolare, fra le più belle viste nell’intera serie, e il fatto stesso di vedere tutti i fili riuniti nell’arazzo mi ha dato un senso di completezza meraviglioso.

Col ritorno a Fabletown arrivano le dolenti note, in compenso. La storia è stata per me ricca d’angoscia (e non perdonerò mai a Willingham il finale. MAI), e i personaggi risultano al solito ben caratterizzati; a ho riscontrato comunque un calo di tono rispetto al volume precedente.

C’è anche da dire che Cubs in Toyland è eccezionale: probabilmente qualsiasi altra raccolta  che fosse arrivata dopo di lui avrebbe risentito del paragone, per quanto ottima, come appunto Snow White.

E adesso non mi resta che piangere tutte le mie lacrime, e sperare che la prossima raccolta porti qualcosa di buono. ç.ç

Ringrazio l’editore per avermi spezzato il cuo… ehm, concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...