Il meglio del 2013

Standard

E’ stato un anno di letture intense e soddisfacenti, nel complesso. Bellissimi i gruppi di lettura con YA&Dintorni (e colgo l’occasione per ringraziare ancora i membri del gruppo: hanno dato tanto sapore alle mie letture, con scambi e suggerimenti e commenti! ❤ GRAZIE!), ricco il comparto classici e saggistica, magnifiche le prove di alcuni dei miei autori preferiti. ^^

E tante ottime letture per ragazzi. 🙂 Se ve li siete persi nel 2013, a voi un distillato dei consigli di lettura per l’anno che inizia.

In ordine rigorosamente sparso… ecco a voi il menu di Capodanno!

Daddy Longlegs, di Jean Webster

Meravigliosa sorpresa! Divertente e ironico, con una protagonista indipendente e brillante – tutta un’altra cosa rispetto all’orrido cartone animato che me ne ha tenuto lontano fino a ora.

(L’ho letto, l’ho letto, ma la recensione giace in attesa di pubblicazione… =.= )

Miss Charity, di Marie-Aude Murail

Forse il libro per ragazzi più bello di quest’anno: intelligente, spiritoso e profondo insieme, con un tocco vittoriano che non guasta. ^^

Tell me a dragon, di Jackie Morris

Stupendissimo regalo di una stupendissima persona. ❤ (Grazie, Mattuccia!) Meravigliose illustrazioni accompagnano testi semplici e suggestivi.

E ci sono i draghi! *___*

(…noto solo ora che anche questa recensione è in coda. Mi sento un verme, altro che un drago…)

Alchemy and Meggy Swann, di Karen Cushman

Un altro magistrale romanzo storico della’utrice di Catherine, called Birdy. Un’altra ragazzina ferita e credibile, e un’oca come meravigliosa coprotagonista. E io adoro le oche!

The screaming staircase, di Jonathan Stroud

Pensavo che avrei rimpianto Bartimeus e Nathaniel, ma questa è un’avventura travolgente guidata da tre personaggi che entrano nel cuore. In autunno dovrebbe essere disponibile in italiano, mi dicono. 🙂

The Diviners, di Libba Bray

Forse l’autrice dell’anno, una vera sorpresa. apsetto con impazienza il seguito. ^^

Shadows on the moon, di Zoe Marriott

Intelligente, ben scritto e di ambientazione giapponese: devo dire altro?

The brides of Rollrock Island, di Margo Lanagan

Altra autrice-scoperta del 2013: prosa lirica ed evocativa, una storia complessa e ricca di simboli. molto poco mainstream, e  per questo tanto più apprezzata.

The fault in our stars, di John Green

Contrariamente alle aspettative un romanzo che mi è piaciuto moltissimo, sostenuto da uno stile brillante e intelligente. Apprezzo meno, devo dire, le sparate di Green sul web a difesa dei suoi amicicci scrittori; ma il valore del romanzo è innegabile, per me.

Ella enchanted, di Gail Carson Levine

Piacevolissimo e divertente retelling di Cenerentola, mi ha regalato ore di divertimento puro. ^^

(…e ovviamente anche questo non è ancora recensito…)

POSTILLA: Buoni propositi per l’anno nuovo! Recensire subito i libri citati in questa lista che mancano all’appello. Ecco.

BUON ANNO!

Annunci

»

  1. tra i libri del 2013 non ho trovato il testo di auto aiuto patrocinato club UNESCO intitolato “il Manuale pratico del benessere” edito da Ipertesto di Verona.
    Non so comunque se tale Manuale risulterà ancora nel gennaio 2014 tra quelli più richiesti tramite i canali del web (non solo nelle librerie territoriali italiane), anche nella sua recente seconda edizione (stesso Editore), se non altro per vedere i risultati dei 13 test psicologici allegati al manuale, fruire dei consigli pratici per stare meglio (anche nel 2014), verificare il livello del proprio benessere con esercizi domestici quoptidiani e cimentarsi nei 42 questionari di autovalutazione proposti nelle quasi 600 pagine del Manuale scritto da un italiano eletto “Man of the Year” nel 2011

    • Indubbiamente non c’è dato che come specificato recensisco in generale (e raccomando in particolare) solo libri che ho letto. Ed essendo questo blog dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi, non sarebbe stato in linea con gli interessi di chi mi segue, prima ancora che con i miei – che, per inciso, sebbene molti e molto più vasti di quanto rappresentato da questo spazio, NON includono manuali d’autoaiuto.
      Presumendo (ma non credendo fermamente, ammetto) che abbia lasciato il Suo commento in buona fede non l’ho cancellato, ma La pregherei di evitare d’ora in poi qualsiasi forma di spam (perché di questo si tratta) e di riservare la pubblicizzazione di Suoi testi a sedi più opportune – magari spendendo qualche minuto del Suo prezioso tempo scorrendo le informazioni generali dei blog su cui capita. La trovo cortesia elementare, che avrebbe risparmiato minuti del MIO prezioso tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...