Fairest: Wide awake

Standard

 Ho già detto quanto adori Fables, la splendida serie  a fumetti creta da Bill Willingham, che trasporta i personaggi delle fiabe nel mondo moderno rendendoli umani e credibili, e dando loro una verve tutta nuova pur mantenendosi fedele alle storie originali; e quando ho adocchiato lo spin-off Fairest, concepito come una serie di episodi incentrati sulle più belle del reame (ossia i personaggi femminili della serie) ero deliziata.

Un po’ meno quando ho scoperto che Willingham avrebbe sceneggiato solamente il primo volume della serie, dedicato a Briar Rose a alla Regina delle Nevi; ma dato che comunque, insomma, la curiosità era tanta e questo volume serviva a chiudere un filo narrativo nella serie principale l’ho preso in mano.

E’ stato una delizia: brillante, interessante, avventuroso, coinvolgente, e con alcune delle tavole  più belle viste nell’intera serie: ricche di dettagli, raffinate nei colori, elegantissime nella composizione; e una rivisitazione delle vicende che hanno portato alla maledizione della Bella Addormentata davvero fantastica. ^^

Adesso tremo e spero: Rapunzel sarà all’altezza?

Perché il problema (e lo sapevo!) è questo, per me: una volta assaggiato, devo portare a termine il fiero pasto. Speriamo che non mi vada di traverso. >.<

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...