The devil in the corner

Standard

Patricia Elliott

Ammetto di aver preso in mano questo romanzo un po’ diffidente: la premessa – una storia gotica, ambientata nell’Inghilterra vittoriana, con protagonista una giovane governante dipendente dal laudano e un dipinto medievale del Giorno del Giudizio che incombe – mi attirava incredibilmente, ma le recensioni su Goodreads erano poco favorevoli.

E invece… meraviglia!

Mi son trovata per le mani un romanzo atipico (e forse è questo il motivo di tanti voti bassi), sopratutto se lo si pensa per ragazzi; soffocante e oscuro, con un passo lento e sempre più allucinato, una protagonista ambigua e inaffidabile come narratrice, una storia d’amore delicata, pochissima azione e una prosa ricca e raffinata.

Se si aggiunge a questo un’eccellente ricostruzione storica, una cura dei dettagli notevole, e il fatto che i personaggi non sono maschere in costume vittoriano, ma pensano, agiscono, sentono come persone del tempo, obbedendo ai valori dell’epoca, e che a tre quarti del libri davvero non si sa di chi fidarsi… avete il libro per me.

Inutile dire che lo consiglio di cuore, ma solo a chi cerca un vero romanzo storico, e  non ha paura  di confrontarsi con personaggi e situazioni in toni di grigio, non definite chiaramente in bianco e nero.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...