Fairest: Of mice and men

Standard

Il tempo stringe, e le vicende di Fabletown si avviano verso la fine: e quando un gruppo di inquietanti creature attenta alla vita di Biancaneve, Cenerentola viene richiamata in patria e incaricata di indagare, scoprendo che c’è sì un nemico che trama nell’ombra di Castle Black, ma anche che tutta la faccenda ha origini che si perdono nella notte dei tempi – o meglio, nella famosa notte del ballo.

Per la prima volta devo dichiararmi delusa da un  volumetto di Fairest: la trama è noiosetta e confusionaria insieme, ben lontana dalla serrate avventure di Cindy raccontate nei due volumi a lei dedicati (Cinderella: From Fabletown with love e Cinderella: Fables are forever – se non li avete ancora avuti per le mani, recuperateli!); le tavole sono nel migliore dei casi mediocri (si salvano solo, come sempre, le splendide copertine); e ho trovato scorretto e fastidioso introdurre un pesante crossover con le vicende attualmente in corso nella serie regolare, distribuendo qui uno spoiler, e privando gli altri lettori, invece, di una rivelazione importante.

Come dicevo, siamo agli sgoccioli: un unico volumetto di Fairest, appena due di Fables: spero che questo sia un incidente di percorso, non il minaccioso preludio a un finale deludente.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessarie alla stesura di questa recensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...