Nailbiter vol. 1: There will be blood

Standard

Joshua Williamson

Sedici serial killer; uno specialista nell’estrazione di informazioni sospeso e in attesa di giudizio per omicidio; un’amena cittadina della provincia che risulta essere la patria del famigerato Edward “Nailbiter” Warren e dei quindici esemplari prima di lui.

E un agente dell’FBI ossessionato dal mistero della città, e convinto di aver trovato la soluzione all’enigma: perché tanti assassini nati fra le sue strade?

Un mistero c’è e lo conferma il fatto che, quando l’amico che ha chiamato per aiutarlo arriva in città, non trova niente se non qualche cadavere assortito, i suoi appunti, e tutto pronto per un incendio: abbastanza da metterlo in allarme, e indurlo ad allearsi con la giovane sceriffo e, malvolentieri, con Warren.

Intrigantissima prima uscita di un fumetto che non si tira indietro davanti alla violenza, ma si basa su di essa per indagarne la natura e il concetto di Male, unisce un ritmo serrato a personaggi interessanti e ben caratterizzati, e a una storia che fa subito capire che c’è qualcosa – qualcosa di grosso – che si nasconde nella città: e non si tratta del prossimo serial killer.

Non per i deboli di cuore o di stomaco, ma per chi non è impressionabile un eccellente prodotto che mischia horror e thriller, e li insaporisce con un pizzico di intrigante riflessione.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...