The worrier’s guide to life

Standard

Gemma Correll

Simpatica raccolta, a volte ironica a volte grottesca, delle manie, dei timori, delle fissazioni di un’introversa che vive in una grande città: amore, salute, amicizia, bellezza visti attraverso la lente deformante dell’ansia di non essere all’altezza, delle nevrosi di una grande città, di riti sociali che invece di essere condivisi generano inadeguatezza.

Non posso dire che mi abbia entusiasmato, ma ci sono certo delle rappresentazioni che, col sorriso sulle labbra, non posso che condividere.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...