Cinder

Standard

Marissa Meyer

Cenerentola fa il meccanico e abita a Beijing.

Anzi, a NEW Beijing, la metropoli nata sulle ceneri della città precedente, distrutta durante la quarta guerra mondiale.

Dicevamo: Cenerentola fa il meccanico e abita a New Beijing.

Anzi, “fa il meccanico” è riduttivo: nonostante i suoi sedici anni ha fama di essere il miglior meccanico della città, in gradi di riparare qualsiasi androide e meccanismo elettronico su cui metta le mani. E’ grazie alla sua abilità che può mantenere la matrigna e le due sorellastre, ed è grazie alla sua abilità che una mattina si trova davanti l’idolo delle folle, lo scapolo più concupito dell’Impero tutto: il giovane, affascinante principe Kai, che le chiede di riparare un vecchio androide cui dichiara di essere affezionato.

E che, con garbo, inizia a corteggiarla.

Certo, Cinder si godrebbe di più la cosa (e i sentimenti che Kai suscita in lei) se lei stessa  non fosse un androide, e per questo considerata “cittadino di serie B”; se i Lunari non incombessero sulla Terra; se la mortale letumosis non facesse strage; e soprattutto se non si fosse trovata involontariamente al centro di un complotto.

Un retelling originalissimo e intelligente, cui rimprovero solo l’aver reso con pochi dettagli l’Oriente; aspetto comunque con impazienza il seguito, che avrà come coprotagonista Cappuccetto Rosso, e di cui è stata di recente svelata la copertina. ^^

E per chi voglia conoscere la timida Cinder undicenne, prima o dopo di aver stretto amicizia (perché non si può fare a meno di stringerci amicizia!) con quella sedicenne, può leggere il delicato piccolo prequel Glitches.

Annunci

»

  1. Ma questo è un articolo vecchio, giusto? Perché ormai è disponibile anche Cress, il terzo della saga.
    Piuttosto, grazie di cuore a Mondadori, che dopo due volumi venduti a prezzi stellari ha visto bene di interrompere la pubblicazione dei libri. ❤

    • Ho una scorta di qualche decina (!) di recensioni di libri letti anche anni fa che ancora non ho pubblicato; Cinder era uno di questi. 😉 tanto sai che non mi interessa recensire solo le ultime uscite. ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...