Ovunque tu sarai

Standard

Ovunque tu sarai

Ovunque tu sarai

– Fioly Bocca –

Anita, da quando ha scoperto il cancro della madre, fa avanti e indietro fra Torino, dove lavora, e le Dolomiti, dove vivono i genitori, per andarla a trovare più spesso che può.
Anita condivide l’appartamento con Alice, sua migliore amica, e la vita con Tancredi, con cui sta da quando erano poco più che ragazzini, ma ormai è una storia consunta, senza più slancio, abitudinaria, al capolinea.
Anche al lavoro non va meglio, infatti l’impiego alla casa editrice dove corregge bozze, non le da alcuna soddisfazione: doveva essere, in origine, un lavoro temporaneo, e invece si ritrova ancora lì, otto ore al giorno, inchiodata a quella scrivania.
Un incontro fortuito sul treno con uno scrittore di fiabe per bambini, lascerà un piccolo seme nella mente di Anita, e quando gli viene comunicato che alla madre resta ancora poco, decide di scriverle delle e-mail, tutti i giorni, che sa il padre le leggerà dal telefono, con gli occhiali inforcati.
E-mail in cui le racconta bugie, per non far soffrire chi la ama: le racconta del matrimonio che stanno organizzando lei e Tancredi, del lavoro che la tiene impegnata piacevolmente ogni giorno.
Ma Anita vuole ancora vivere i pochi giorni con la madre, così corre a casa, per poter assaporare quegli ultimi istanti.
E si rivede bambina, in quella stessa casa.
Ma chi è lo scrittore di fiabe per bambini? E perchè c’è qualcosa, quel seme che sta germogliando in lei, che la riporta sempre a pensare a lui, quando la ragione le dice che non deve?
Un romanzo toccante, introspettivo, commovente, da leggere tutto d’un fiato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...