La ballata di Lucy Whipple

Standard

Karen Cushman

California Morning Whipple vuole tornare a casa. E casa sua non è certo la terra desolata e arsa dal sole di cui porta il nome, sogno di un padre che non c’è più e di una madre coraggiosa che si è lasciata tutto alle spalle, ha caricato su una nave i figli e i loro pochi averi ed è partita all’avventura, approdando infine a gestire la locanda di un piccolo villaggio minerario nella California della corsa all’oro.

California Morning Whipple vuole tornare ai verdi prati del suo Massachussett, dove ha lasciato le tombe del padre  e dei fratellini, i nonni amatissimi, e i suoi libri: una vita diversa, che rimpiange.

California Morning Whipple odia il suo nome, lo stesso della terra che i suoi genitori sognavano e in cui è stata deportata dalla madre: e decide quindi di chiamarsi Lucy, mentre lotta per metter da parte abbastanza denaro per tornare indietro, e lentamente, senza accorgersene, si costruisce una vita sua, e influsice in quella degli altri: crescere vuol dire trovare una propria dimensione, forse, e Lucy lo fa, nonostante i suoi sforzi per rimanere la stessa: la ragazzina che sognava il Massachussett.

Divertente, intelligente, ironico e scritto divinamente come sempre, questo romanzo di Karen Cushman presenta un’altra eroina credibile, fragile e forte insieme, un coro di eccellenti personaggi secondari e un periodo storico ricostruito con abilità e scrupolo magistrali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...