Damage done

Standard

Amanda Panitch

Io amo i narratori inaffidabili; e Lucy Black – che un anno fa era Julia Vann, ma Julia Vann aveva un fratello gemello, un fidanzato, una migliore amica, mentre Lucy non ha nulla, se non un’amnesia, il ricordo di undici morti, e un fratello in coma dopo essersi sparato – è il narratore inaffidabile per eccellenza.
Lucy mente, e lo sappiamo; Lucy manipola, e ce lo mostra; Lucy non ricorda – o forse sì?, ci fa chiedere – mentre cerca di ricostruirsi una vita, lontano dai ventidue minuti in cui suo fratello ha sparato, abbattendo chiunque ci fosse nell’aula di musica eccetto lei. Perché Ryan la amava più di ogni altra cosa al mondo, e Julia lo amava più di ogni altra cosa al mondo – ma Lucy deve rinunciare a lui.
Ma se Ryan si svegliasse, e la venisse a cercare?

Solitamente mi tengo lontana dai thriller per ragazzi; già non mi interessa molto come genere, e i pochi che ho letto rivolti a un pubblico giovane erano mediamente scadenti (metto come eccezione giusto il bellissimo Bugiarda – guarda caso, un’altra narratrice inaffidabile).
Ma Damage done è stata una vera sorpresa: la voce di Lucy è forte e chiara, ricca e ironica, e le ombre e le luci della sua personalità ben tratteggiate. La vicenda è interessante, anche se in almeno un punto della narrazione ci vuole una tonnellata di sospensione dell’incredulità per credere a quello che fanno i personaggi (e per una volta non sono i ragazzi che mi hanno lasciato allibita, ma gli adulti), e il romanzo scorre via in un attimo, mentre si cerca di districare le mezze verità, le bugie totali, gli accenni, le distrazioni di Lucy/Julia.
La soluzione non è stata una sorpresa, se non in un punto, ma non è questo che conta: conta il puro divertimento che mi ha regalato questo ottimo romanzo, e la scrittura brillante che lo caratterizza.
Un’ottima proposta da presentare in Italia, un cambiamento rispetto ai soliti fantasy o contemporary, e la certezza di riscuotere un vero interesse.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...