Felicity the Dragon

Standard

Ruthie Briggs-Greenberg

Felicity è triste: sa di essere un drago, ma non fa nessuna delle cose che un vero drago dovrebbe fare. Non sputa fuoco (e preferisce dipingere), non vola (e preferisce annusare i fiori), non induce terrore (preferisce vivere serena e godersi la natura). Ed è sola per questo, finché il caso la porta a conoscere e aiutare qualcuno che la adora per quello che è.

Piacevole fiaba sulla diversità e la possibilità di integrazione, non colpisce però in niente; sia il testo che i disegni sono piacevoli ma estremamente semplici e ingenui, e chiuso il libro rimane poco, sopratutto a paragone di altre piccole grandi gemme.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...