Ciao, tu

Standard

Beatrice Masini&Roberto Piumini

Una nuova scuola permette di crearsi un’identità nuova di zecca: nessuno ti conosce, nessuno sa chi sei, nemmeno il ragazzo che ti piace (anzi, che ami: “piacere” non vuol dire nulla, è una parola debole secondo la misteriosa scrittrice): e perché allora non sfruttare il mistero,e corteggiarlo tramite bigliettini – bigliettini d’amore e gelosia, di chiacchiere e risate, che adorni di indizi e sfuriate nel tentativo di conoscere e di farti conoscere da quel ragazzo che ti ha rubato il cuore.

Che è intelligente, ironico, timido, imbranato, sensibile: e curioso, attratto dal giallo quanto dal rosa della vostra corrispondenza; una corrispondenza che si dipana per mesi, e mette allo scoperto punti di forza e debolezza dipingendo la vostra classe, la famiglia, il mondo in cui vi muovete: e mettendo le basi di un amore forse eterno, forse no, ma tutto da vivere.

Due grandi autori per ragazzi prestano voce e penna a Viola e Michele, alternandosi in uno scambio epistolare buffo e tenero, un inno al primo amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...