Scarpette di drago

Standard

Jessica Day George

Ci sono ragazze che sognano di sposare un principe, e ci sono ragazze che sognano di aprire una sartoria di lusso. Lis ricade decisamente nel secondo gruppo, ed è quindi con poco entusiasmo (e molto scetticismo) che aderisce al piano della zia di consegnarla a un drago, in attesa che un nobile cavaliere accorra in suo soccorso e la porti dalla caverna all’altare.

Ma quando scopre che il drago (anzi, i draghi!) esiste davvero, che ha una magnifica collezione di scarpe di ogni genere e che le dà, invece di sgranocchiarla come un bignè, la possibilità di scegliere un paio di scarpette (blu intenso, in pelle morbidissima!) e di andare in città aa tentare la fortuna come sarta non esita a prendere al volo l’occasione.

Inizia così un’avventura piena di splendidi ricami, draghi dai gusti raffinati, vetrate colorate, turpi complotti – e forse un principe, dopotutto, ci potrebbe essere…

Divertente, ironica, entusiasmante, è questa la vicenda di una ragazza che vuole farsi da sé: non una damigella in pericolo che aspetta un salvatore, ma qualcuno di pronto, intelligente, capace, che vuole salvare molto più che essere salvata.

E poi ci sono i draghi: che desiderare di più dalla vita? ^^

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...