C’era una svolta

Standard

Barbara Fiorio

Fossi la direttrice di Novella 2000, mi vedrei già i titoli sul libro-scandalo di Barbara Fiorio, che mi sarei accaparrata senza indugio:

Fiabe senza veli! Tutti i segreti delle principesse! Il Principe Ranocchio sfugge a un attentato!

Intendiamoci: sarebbe un’ardita inchiesta giornalistica, che svela il marcio e le mistificazioni messe in atto da favolisti e genitori di tutto il mondo per secoli: e che per secoli ci hanno dato in pasto versioni edulcorare di fiabe che, ‘somma, tanto fiabesche non sembrano mica.

Sarebbe un best seller, io lo so: con una fascetta rossa che avvisa del rischio per i minori di diciotto anni (e anche voi, maggiorenni: maneggiate con cura! Il vostro mondo non sarà più lo stesso!).

Mentre io lavoro per conquistare il mondo e diffondere la verità, se avete il fegato prendete in mano C’era una svolta, e scoprire come davvero sono andate le cose per la Bella addormentata nel bosco, per Cenerentola, per la Sirenetta: altro che CIA, la vera disinformazione l’ha fatta la Disney!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...