Archivi categoria: A(dvanced)R(reading)Copy

My book about brains, change and dementia

Standard

cover132112-medium

Lynda Moore

Una piccola, grande gemma.

Un volumetto che spiega con termini chiari, senza nascondere niente ma empatizzando con i più piccoli, di cosa si parla quando si parla di demenza, e cosa succede ai propri cari che ne vengono colpiti.

Uno strumento fondamentale per spiegare ai bambini che si ritrovano nella dolorosa condizione di veder spegnere una persona che amano cosa sta succedendo, e che è giusto provare quello che provano, che sia paura, rabbia, tristezza.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione, e spero dal profondo del cuore che questo piccolo testo dalla grande importanza venga portato in Italia al più presto.

Annunci

Sir Tim wants a dragon

Standard

38663414

Judith Koppens

Sir Tim desidera moltissimo un animale domestico, ma sa anche una cosa: che il solo animale adatto a un cavaliere del re (come lui!) è un DRAGO.

Ed è strano che al negozio di animali abbiano tutto, ma non draghi: sfilano davanti al suo elmo gattini, e conigli, e criceti, e pesci, e uccellini.

Ma nessuno è un DRAGO.

Finché, dal retro del negozio, qualcuno abbaia: ed è Drago, giura il commesso!

Un drago peloso, il compagno perfetto di ogni cavaliere.

Un libricino piccolo ma piacevole, con illustrazioni deliziose e la rappresentazione sempre viva della fantasia di un bambino.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

 

The transfigured hart

Standard

39297255

Jane Yolen

Richard vive nei libri.

Silenzioso, curioso, timido, ama la pagina scritta, indifferente o infastidito dai coetanei con cui non ha potuto giocare a lungo, malato.

Heather ama il mondo, in tutte le sue espressioni.

Animali, luce, alberi, persone, acqua che scorre, la musica della natura sono il suo pane quotidiano.

M quando si incontrano si sentono immediatamente uniti dalla meraviglia: quella di un animale bianco, luminoso, bellissimo, che solo loro hanno visto – un cervo albino, come crede prosaicamente Heather, o un unicorno, come suggerisce Richard?

Nel periodo liminare che scivola dall’infanzia all’adolescenza, i due bambini/ragazzi cambiano, nella scoperta di sé e dell’altro, e nella necessità di proteggere la vera magia: quella in cui credono, reale o meno.

Una storia delicata e senza tempo, che conferma (se ce ne fosse bisogno) la ricchezza di temi e stile di una delle grandi narratrici del nostro tempo.

Ringrazio l’editore per avermi fornito la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Watermelon madness

Standard

40097709

Taghreed Najjar & Maya Fidawi

Noura ama l’anguria. ADORA l’anguria. Non mangerebbe altro che anguria, anguria, anguria!

Non è interessata ai piatti appetitosi che le prepara la mamma, non le viene l’acquolina in bocca agli odori di cucina: vuole solo ANGURIA.

Finché una notte, dopo aver nascosto la più grossa, succulenta anguria mai vista sotto il suo letto, Noura sogna…

Un libro ironico e divertente, che attraverso una storia semplice ma efficace e illustrazioni adorabili permette di introdurre il tema della buona alimentazione con bambini di ogni età.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. 🙂

Georgia O’Keeffe

Standard

39085256

Isabel Sanchez Vegara

Sono un grillo fortunato*, perché mi sono cascate fra le mani ben due nuove uscite di una delle mie serie preferite (potrei far finta di avere delle remore in merito, ma tanto non mi crederebbe nessuno).

E se una mi ha fatto scoprire l’inarrestabile Harriet Tubman, questa mi trascina nel mondo meraviglioso di una delle mie artiste preferite, già esplorato (ma mai abbastanza) nell’altrettanto delizioso Kid artists.

Non dico niente, se non leggetelo.

hb_59-204-2

E, sopratutto, guardate: era quello che faceva Georgia, scoprendo e riscoprendo di continuo il mondo, e mostrandolo agli altri attraverso i suoi occhi incantati.

02398

 

*Sì, amo Mulan. E chi non ha colto la citazione venga compito da disonore su di lui/lei, sui suoi antenati, e sulla sua mucca!

438818

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Harriet Tubman

Standard

39669964

Isabel Sanchez Vegara

Vite gigantesche contenute in poche pagine: è questo il nocciolo di questa adorabile collana, che a ogni uscita mi incanta di più.

In questo volume ho scoperto una donna coraggiosa, vera combattente per la libertà: nata in schiavitù negli Stati del sud prima della Guerra Civile, Minty fugge, cambia nome, trova la libertà.

E torna indietro per aiutare altri schiavi – centinaia di altri schiavi – a raggiungere la salvezza.

Una vita di lotta raccontata con semplicità ma senza semplicismi.

Più che consigliato, come tutti i volumetti di questa collana.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Macaroni the Great and the sea beast

Standard

cover138970-medium

Whitney Childers

Macaroni è un gatto di mare: senza di lui il suo umano non riuscirebbe a guadagnarsi da vivere con la pesca, e forse nemmeno a ritornare sano e salvo quando esce in barca!

Per fortuna c’è lui, il Grande Macaroni, a badare a tutto, e a difenderlo dai molti inquietanti mostri che spuntano dalle onde: pesci e aragoste davvero aggressivi, che solo un gatto coraggioso come lui può affrontare.

E così passano le giornate di un gatto e del suo umano.

Un libricino grazioso, con illustrazioni semplici che possono piacere ai più piccoli.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

The enchanted chest

Standard

40078709

Jean-Francois Chabas & David Sala

Un bel giorno, un povero pescatore estrae dalle profondità del mare un bellissimo baule.

Raffinato ed elegante, è anche robusto. Molto robusto. Così robusto che è impossibile aprirlo.

Non solo per il pescatore, che se lo gode ben poco – ma anche per i servitori del Re, noto per la sua avarizia, che vuole assolutamente sapere che tesori custodisca il baule.

Stregoni, alchimisti, fabbri, forzuti si susseguono, fallendo.

Finché…

Illustrata con eccezionale raffinatezza, questa meravigliosa fiaba è una gemma di ironia e saggezza insieme.

Da tenere custodita con cura – ma in una bella libreria aperta a tutti, non in un baule chiuso a chiave. 😉

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

A little history of archaeology

Standard

36125250

Brian Fagan

Io sono un’appassionata collezionista di storie, vicende, fatti curiosi, incidenti; e proprio perché di archeologia so poco, un libricino come questo arriva più che gradito.

Capitoli brevi – forse troppo – illustrano lo sviluppo di una disciplina molto più complessa di quello che si aspettano i profani, a partire dal ritrovamento di Pompei nel 1700 per arrivare ai giorni nostri.

E sfilano città perdute e ritrovate, manufatti, popoli ricchi di mistero – e studiosi che erano veri e propri avventurieri.
Indiana Jones sarebbe stato orgoglioso di loro. ❤

Mi sento però in dovere di aggiungere una nota: proprio perché sono una profana, non so valutare se ci siano stati errori, imprecisioni, trascuratezze.

Di solito non pratico (troppo) l’arte del dubbio, ma la pessima esperienza fatta con A little history of literature mi obbliga a mettere le manine avanti.

Quindo, per quello che posso valutare, una lettura interessante divertente e ricca di curiosità. ^^

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. 🙂

Simon and the big, bad, angry beasts

Standard

36982132

Ian de Haes

Quando Simon si arrabbia, si arrabbia davvero tanto!

E la sua rabbia diventa coccodrilli, e rinoceronti, e leoni, e draghi temuti da tutti!

Finché Simon non si trova solo, in compagnia dei suoi mostri

Senza amici, che ne hanno paura.

E deve trovare il modo di far andare via i mostri e la rabbia che li crea.

Meraviglioso libretto illustrato, perfetto per impostare con bambini dai tre agli otto anni un percorso di riconoscimento e gestione della rabbia, da vedere non come emozione da soffocare o negare ma, appunto, da governare.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.