Archivi categoria: fiabe

Dustrats!

Standard

31258126

Adria Regordosa

Sir Muffin Muffinson, eroico micio, ha il suo bel daffare: ogni notte veglia accanto alla culla della piccola Emma, per impedire che la sfrenata fantasia della bambina spedisca nel mondo i sogni più imprevedibili.

Ma questa settimana, tutto preso da altri impegni, ha dimenticato di pulire sotto il lettino: e da là sotto escono scatenati topolini di polvere, sotto dorma di folletti!

Inizia così una caccia per tutta la casa – o meglio, per oceani e giungle, castelli e giardini creati dalla sognante Emma.

Finché…

Un libro delizioso, illustrato con ricchezza e fantasia, e dalla storia tenera e ironica insieme.

Magnifico il finale.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

You can’t be too careful!

Standard

31159898

Roger Mello

Un giardiniere fa la guardia a una rosa, una rosa bianca.

mello_for_website2_page_1-1

Ma prende un raffreddore, a causa dei vestiti umidi.

Che sono umidi perché…

L’autore inizia così una girandola di eventi piccoli e grandi, che a cascata cambiano la storia e la vita di tutti i personaggi, in un vorticare di conseguenze e magnifiche illustrazioni.

713apletprl

Un gioiellino da leggere e ammirare.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Fiabe immortali

Standard

fiabe_immortali_paolo_barbieri-cover

Paolo Barbieri

Non sono i testi, in genere piuttosco scadenti, per cui sfoglio i libri di Paolo Barbieri, ma lo splendore delle illustrazioni che sostituisce magnificamente le parole.

la_cicala_e_la_formica_fiabe_immortali-410x537

Succede anche quando decide di raccontare a suo modo le fiabe classiche, attingendo alle versioni originali e selezionando i momenti più cupi – declinandoli in immagini ricche di disturbante sensualità.

cappuccetto_rosso_fiabe_immortali

Come tutti i volumi di Barbieri, non un libro per ragazzi – o forse, non solo; ma una finestra aperta su versioni differenti e intriganti del già conosciuto.

The wild swans

Standard

30280461

Hans Christian Andersen

Per una volta mi dichiaro delusa dalle edizioni Pushkin, che più volte in passato mi hanno deliziato con l’accurata scelta di fiabe classiche e moderne e con la raffinatezza delle loro edizioni.

Qui, mentre non posso eccepire nulla sulla scelta del testo (e come potrei, se Gli undici cigni selvatici è la mia fiaba preferita di Andersen e una delle mie preferite di sempre, e se ho sempre trovato L’usignolo dell’Imperatore di delicatissima bellezza?), eccepisco eccome alle illustrazioni: si affiancano infatti alle solite curatissime scelte di impaginazione immagini scarne, semplicistiche (non semplici), prove del potere evocativo del bianco e nero, tanto che sospetto siano influenzate (o pensate come) quei libri che avevo da bambina, da colorare, e che di recente sono tornati alla ribalta come passatempo antistress per adulti.

Niente di male nell’iniziativa, purché venga dichiarata, e non contamini operazioni editoriali che dovrebbero essere di ben altro calibro.

Procuratevi queste magnifiche fiabe, ma procuratevele con illustrazioni che rendano davvero merito al fascino ricchissimo delle parole che  le compongono.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

 

La regina nel bosco

Standard

61tlvz2bwt3l-_sx359_bo1204203200_

Neil Gaiman & Chris Riddel

Una principessa e una regina; capelli biondi come l’oro e neri come l’ebano; due sonni, uno apparentemente eterno e uno che è stato interrotto; sette nani; una foresta di rovi, odore di magia; scelte da fare.

b58a5-spindle_gaiman_riddell_4

E il talento di Neil Gaiman, che piega due fiabe classiche alla sua volontà, traendone un racconto che riecheggia i tratti orrorifici delle fiabe originali, aiutato dalle stupende, opprimenti, lussureggianti illustrazioni di Chris Riddell.

neil-gaiman-e-chris-riddell-la-regina-nel-bos-l-mlo0wn

Un piccolo capolavoro, da ri-scoprire e ri-apprezzare mentre si cresce.

The Sea King’s daughter

Standard

11341431

Aaron Shepard & Gennady  Spirin

Un giovane musicista capace di far ballare anche i venti; una città, Novgorod, ricca e vivace, affacciata su un fiume; il Re del Mare, potente e ricco, amate dei festeggiamenti.

E l’invito a suonare per una festa molto, molto particolare.

the20sea20kings20daughter_a

E’ questa un’antica leggenda russa, tramandata in ballata da musicisti come il protagonista Sadko e raccontata dall’autore in uno stile ricco ed evocativo, semplice e ritmico che evoca insieme le scatenate danze e le onde del mare.

spirin_seaking3

E delle illustrazioni… c’è davvero bisogno di dire qualcosa, una vota adocchiato lo splendore delle immagini che arricchiscono questo post?

Dolceamara la vicenda, bella la narrazione, strepitose le immagini: un piccolo capolavoro da godersi in tranquillità, apprezzandone ogni dettaglio.

fb718a3a8c468e8234b102f78afeee14

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Cat vs Human Fairy Tails

Standard

25855505

Yasmine Surovec

L’ironia e la passione per i felini di Yasmine Surovec tornano in questa raccolta di fiabe – molto più belle di quelle originali perché, diciamocelo: qualsiasi fiaba sta meglio con un gatto.
O due.
O tre.
O una dozzina.
Rendono tutto molto più interessante – e hai la certezza di aver incontrato il tuo principe azzurro quando arriva alla tua torre cercando i suoi felici smarriti. ❤
Assolutamente delizioso, da leggere con bambini a cui far esplorare le diverse versioni – e magari crearne di nuove. ^^

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. 😉

The Snow Queen

Standard

818pa19f2el

Hans Christian Andersen & Sanna Annuka

La Regina delle Nevi è una delle fiabe più lunghe e complesse di Hans Christian Andersen, e una di quelle che amo di più fin da quando ero bambina: mi hanno sempre affascinato le vicende di Kai e Gerda, e l’algida figura dell’incantevole Regina delle nevi, perfetta e spietata come il suo regno di ghiaccio.

Non è certo una fiaba per i più piccoli, ma ben poche tra le malinconiche fiabe di Andersen lo sono, almeno nella versione originale; ma un lettore più grandicello – e un adulto – può apprezzarne appieno tutte le sfumature, e godersi insieme la magnifiche illustrazioni che arricchiscono questa raffinata nuova edizione: Illustrazioni che, come la storia, sono troppo simboliche e algide per i più piccoli, ma che proprio per questo complementano meravigliosamente il testo.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione, e avermi permesso di scoprire la suggestiva arte di Sanna Annuka. ❤

The fir tree

Standard

16673306

Hans Christian Andersen & Sanna Annukka

Un giovane abete che, nella fretta di crescere, non riesce a godersi il presente.

Uno dei grandi classici misconosciuti di Andersen, e come molte delle sue fiabe una parabola malinconica sui difetti imani, qui arricchita dalle elegantissime, suggestive illustrazioni di Sanna Annukka.

Un’edizione più da adulti che da ragazzi, come la gemella, magnifica Regina delle Nevi, per la ricchezza di sfaccettature che offrono sia l testo che le immagini, da esplorare e riscoprire ogni volta che si apre il volume.

363547887_1280x720

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

In their shoes

Standard

25835240

Rosse scarpette da ballo, stivali, zoccoli, pantofole…

Non è la descrizione della scarpiera  dei sogni di ogni donna, ma il filo comune di questa deliziosa raccolta di fiabe d’autore e popolari da ogni parte del mondo.

Francia e Cina, Arabia e Danimarca; principesse, gatti, cani, sguattere, saggi, ragazzine; lacrime e sorrisi, matrimoni e truffe si susseguono in questa deliziosa raccolta, illustrata magnificamente da Lucie Arnoux, che accompagna una mostra al Victoria&Albert Museum di Londra.

Tema? Scarpe! 😉

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^