Archivi categoria: fiabe

The little red wolf

Standard

35905318

Amélie Fléchais

C’era una volta, nel fondo di una foresta scura, un piccolo lupo che viveva con la sua famiglia.

Amava indossare una mantellina rossa e giocare nel bosco – ma la sua famiglia gli aveva raccomandato prudenza, perché il Cacciatore e sua figlia si aggiravano nella foresta, ed erano crudeli e pericolosi.

c5a55077611f976150f75e3d1cb9871c-spot-illustration-illustration-animals

Poi, un giorno, Mamma Lupa incarica il lupacchiotto di portare un bel coniglio fresco alla nonna; e il lupacchiotto si mette in viaggio…

Partendo da Cappuccetto Rosso, Amélie Fléchais costruisce una favola oscura e meravigliosa, che nel colpo di scena finale esplora il dolore e il senso di colpa.

petitlouprouge-p34bq-1

Un gioiello, nei testi e nelle spettacolari, illustrazioni.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Annunci

Snow & Rose

Standard

33972789

Emily Winfield Martin

C’era una volta due sorelle che abitavano in un bosco.

I loro nomi erano Bianca Neve e Rosa Rossa, e dalla loro casetta nel folto della foresta si preparavano a vivere molte incredibili avventure…

Questa versione meno nota della fiaba di Biancaneve è ben nota ai brillanti lettori di Fables, e viene piacevolmente rielaborata, con un tocco moderno e sensibile, da Emily Winfield Martin.

Le due sorelle e la madre si trasferiscono nel bosco dopo la misteriosa scomparsa dell’amatissimo padre e marito, lottando ognuna per venire a capo del dolore che le travolge.

E nella foresta moltissimi strani personaggi fanno la loro comparsa, e molti altri scompaiono senza lasciare traccia – spetta alle due bambine fare luce sui misteri della loro nuova casa, ricostruendo nel frattempo la loro vita.

Una fiaba piacevole e piacevolmente, se non eccezionalmente, illustrata.

Sebbene lo stile piano e le vicende non presentino particolari caratteri di originalità, intrattengono per qualche ora, e sono ideali per la lettura ad alta voce.

Particolarmente riusciti i caratteri delle due sorelle e il rapporto fra di loro e con la madre, e la delicata descrizione dell’elaborazione del lutto e dell’evoluzione dei rispettivi caratteri.

In poche parole, un libro non eccezionale, ma gradevole da leggere e da farsi leggere.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. 🙂

Rapunzel

Standard

34437720

Bethan Woolvin

Rapunzel è prigioniera di una strega in una torre.

La sua sola speranza è che arrivi un principe a salvarla.

O anche no.

Come nel precedente, delizioso Little Red, anche qui Bethan Woolvin rilegge una fiaba  classica con ironia e un tocco di malizia, creando una protagonista intraprendente e forte.

Stupende, sempre, le illustrazioni che accompagnano il testo.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Storie della buonanotte per bambine ribelli

Standard

34446783

Elena Favilli & Francesca Cavallo

Cento vite di donne straordinarie.

E sfilano davanti al lettore piratesse, scienziate, sportive, scrittrici, guerrigliere, avvocati, regine: tutte donne che hanno in comune una sola cosa: non aver permesso che la società, la famiglia, il mondo le costringesse a rinunciare a quello che volevano essere.

Cento storie, cento donne: una pagina a testa, un ritratto per ognuna, tutti belli e azzeccati come tono e stile.

Un libro pieno di ispirazione per bambine e bambini (chi ha detto che i modelli devono per forza andar per sesso?), ma con un difetto, almeno per me: il tono fiabesco (lo so, si dichiara nel titolo, però…) delle biografie, che sorvola sul destino spesso tragico di queste guerriere, e sul prezzo che hanno pagato per il loro coraggio e la loro indipendenza.

Non è una cosa da dimenticare, non è una cosa da sottovalutare: tanto più onore tocca a chi non si è tirato indietro, nonostante tutto.

Dustrats!

Standard

31258126

Adria Regordosa

Sir Muffin Muffinson, eroico micio, ha il suo bel daffare: ogni notte veglia accanto alla culla della piccola Emma, per impedire che la sfrenata fantasia della bambina spedisca nel mondo i sogni più imprevedibili.

Ma questa settimana, tutto preso da altri impegni, ha dimenticato di pulire sotto il lettino: e da là sotto escono scatenati topolini di polvere, sotto dorma di folletti!

Inizia così una caccia per tutta la casa – o meglio, per oceani e giungle, castelli e giardini creati dalla sognante Emma.

Finché…

Un libro delizioso, illustrato con ricchezza e fantasia, e dalla storia tenera e ironica insieme.

Magnifico il finale.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

You can’t be too careful!

Standard

31159898

Roger Mello

Un giardiniere fa la guardia a una rosa, una rosa bianca.

mello_for_website2_page_1-1

Ma prende un raffreddore, a causa dei vestiti umidi.

Che sono umidi perché…

L’autore inizia così una girandola di eventi piccoli e grandi, che a cascata cambiano la storia e la vita di tutti i personaggi, in un vorticare di conseguenze e magnifiche illustrazioni.

713apletprl

Un gioiellino da leggere e ammirare.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Fiabe immortali

Standard

fiabe_immortali_paolo_barbieri-cover

Paolo Barbieri

Non sono i testi, in genere piuttosco scadenti, per cui sfoglio i libri di Paolo Barbieri, ma lo splendore delle illustrazioni che sostituisce magnificamente le parole.

la_cicala_e_la_formica_fiabe_immortali-410x537

Succede anche quando decide di raccontare a suo modo le fiabe classiche, attingendo alle versioni originali e selezionando i momenti più cupi – declinandoli in immagini ricche di disturbante sensualità.

cappuccetto_rosso_fiabe_immortali

Come tutti i volumi di Barbieri, non un libro per ragazzi – o forse, non solo; ma una finestra aperta su versioni differenti e intriganti del già conosciuto.

The wild swans

Standard

30280461

Hans Christian Andersen

Per una volta mi dichiaro delusa dalle edizioni Pushkin, che più volte in passato mi hanno deliziato con l’accurata scelta di fiabe classiche e moderne e con la raffinatezza delle loro edizioni.

Qui, mentre non posso eccepire nulla sulla scelta del testo (e come potrei, se Gli undici cigni selvatici è la mia fiaba preferita di Andersen e una delle mie preferite di sempre, e se ho sempre trovato L’usignolo dell’Imperatore di delicatissima bellezza?), eccepisco eccome alle illustrazioni: si affiancano infatti alle solite curatissime scelte di impaginazione immagini scarne, semplicistiche (non semplici), prove del potere evocativo del bianco e nero, tanto che sospetto siano influenzate (o pensate come) quei libri che avevo da bambina, da colorare, e che di recente sono tornati alla ribalta come passatempo antistress per adulti.

Niente di male nell’iniziativa, purché venga dichiarata, e non contamini operazioni editoriali che dovrebbero essere di ben altro calibro.

Procuratevi queste magnifiche fiabe, ma procuratevele con illustrazioni che rendano davvero merito al fascino ricchissimo delle parole che  le compongono.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

 

La regina nel bosco

Standard

61tlvz2bwt3l-_sx359_bo1204203200_

Neil Gaiman & Chris Riddel

Una principessa e una regina; capelli biondi come l’oro e neri come l’ebano; due sonni, uno apparentemente eterno e uno che è stato interrotto; sette nani; una foresta di rovi, odore di magia; scelte da fare.

b58a5-spindle_gaiman_riddell_4

E il talento di Neil Gaiman, che piega due fiabe classiche alla sua volontà, traendone un racconto che riecheggia i tratti orrorifici delle fiabe originali, aiutato dalle stupende, opprimenti, lussureggianti illustrazioni di Chris Riddell.

neil-gaiman-e-chris-riddell-la-regina-nel-bos-l-mlo0wn

Un piccolo capolavoro, da ri-scoprire e ri-apprezzare mentre si cresce.

The Sea King’s daughter

Standard

11341431

Aaron Shepard & Gennady  Spirin

Un giovane musicista capace di far ballare anche i venti; una città, Novgorod, ricca e vivace, affacciata su un fiume; il Re del Mare, potente e ricco, amate dei festeggiamenti.

E l’invito a suonare per una festa molto, molto particolare.

the20sea20kings20daughter_a

E’ questa un’antica leggenda russa, tramandata in ballata da musicisti come il protagonista Sadko e raccontata dall’autore in uno stile ricco ed evocativo, semplice e ritmico che evoca insieme le scatenate danze e le onde del mare.

spirin_seaking3

E delle illustrazioni… c’è davvero bisogno di dire qualcosa, una vota adocchiato lo splendore delle immagini che arricchiscono questo post?

Dolceamara la vicenda, bella la narrazione, strepitose le immagini: un piccolo capolavoro da godersi in tranquillità, apprezzandone ogni dettaglio.

fb718a3a8c468e8234b102f78afeee14

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^