Archivi categoria: illustrato

Storie della buonanotte per bambine ribelli

Standard

34446783

Elena Favilli & Francesca Cavallo

Cento vite di donne straordinarie.

E sfilano davanti al lettore piratesse, scienziate, sportive, scrittrici, guerrigliere, avvocati, regine: tutte donne che hanno in comune una sola cosa: non aver permesso che la società, la famiglia, il mondo le costringesse a rinunciare a quello che volevano essere.

Cento storie, cento donne: una pagina a testa, un ritratto per ognuna, tutti belli e azzeccati come tono e stile.

Un libro pieno di ispirazione per bambine e bambini (chi ha detto che i modelli devono per forza andar per sesso?), ma con un difetto, almeno per me: il tono fiabesco (lo so, si dichiara nel titolo, però…) delle biografie, che sorvola sul destino spesso tragico di queste guerriere, e sul prezzo che hanno pagato per il loro coraggio e la loro indipendenza.

Non è una cosa da dimenticare, non è una cosa da sottovalutare: tanto più onore tocca a chi non si è tirato indietro, nonostante tutto.

Seta

Standard

33411936

Alessandro Baricco & Rébecca Dautremer

l_soie_f29

Non sono una fan di Alessandro Baricco: lo trovo colorato, ma vuoto e leggero come un palloncino che voli via: e lascia lo stesso segno – nullo.

Ma la meraviglia delle illustrazioni di Rébecca Dautremer – un romanzo a parte, parallelo, ricchissimo – serve bene questa fiaba orientaleggiante, le dà colore e consistenza,ne traccia e definisce i passi, rendendola memorabile.

173225882-c061a896-8a80-4d62-ade0-116dba55b276

173253243-4faf6361-51f4-4206-a980-fab956212b47

174544028-7a04590f-ad6b-42fa-8998-fa4715e7c4ec

Una Bibbia

Standard

 

51gjw7r5aul-_sx258_bo1204203200_

Rébecca Dautremer & Philippe Lemerchier

Una Bibbia.

51gm0czd9jl

Non la Bibbia: perché questo è il racconto – e la reinterpretazione – delle storie del Vecchio e del Nuovo Testamento, da tramandare come patrimonio di meraviglia e orrore, accompagnato dalle ricche, suggestive, sconcertanti illustrazioni della solita meravigliosa Dautremer, un racconto a sé stante, una reinterpretazione nuova del testo, in un gioco di continua scoperta.

a1ntolmpbdl

Un gioiello, anche per chi, come me, non crede – ma crede nel potere e nella necessità delle storie.

115918294-59bbe824-4878-4934-8ca7-7003463ca6fd

 

 

 

 

 

 

Maria Antonietta. Il diario segreto di una regina

Standard

30338744

Benjamin Lacombe

1449752545524

Teschi, uccelli, rose insanguinate adornano le acconciature di una regina incantevole, presagio della ghigliottina che la attende.

Spine invadono le sale di Versailles, ignorate dalla  Corte e da chi la presiede, come sono stati ignorati i segnali della Rivoluzione che si preparava.

E intrecciate alle suggestive, ricchissime, morbose illustrazioni di Benjamin Lacombe (che, per citare una mia amica, “sta male, ma noi lo amiamo per questo!” XD) documenti originali dell’epoca e pagine fittizie del diario di Maria Antonietta, che ricostruiscono la storia di una ragazzina assolutamente comune condannata alla nascita a un destino straordinario – priva della capacità di regnare, impossibilitata a sopravvivere in un’epoca di tumulti come il Settecento francese, in cui ci sarebbe voluta ben altro che una farfalla come lei per evitare il disastro.

benjamin_lacombe_8137_544x450

Un capolavoro di ricostruzione storica, di ricchezza visiva, e di compassione nei confronti di una vita che, comunque, è stata piena di dolore.

maria-antonieta-lacombe

Elvis

Standard

9ad538501d54a15eab1a39d3dbf43c9c_w600_h_mw_mh_cs_cx_cy

Rebecca Dautremer

La magia dei pennelli di Rebecca Dautremer al servizio di un mito moderno: quello di un ragazzo sfuggito alla povertà e alle paludi della sua infanzia cantando canzoni d’amore con la sua chitarra.

elvis-wallpaper1

Un ragazzo che dà la scalata al successo, che cerca il vero amore, che viene inghiottito da chi vuole solo sfruttarlo, che sparisce diventando una leggenda. La leggenda di Elvis Presley.

2bcdc6ac-b989-4fc9-b9ea-62ea0e49296e

Non mi è piaciuto quanto gli altri volumi illustrati dall’artista francese, ma è normale: storia e ambientazioni sono meno nelle mie corde; eppure ci sono momenti di emozione, e la meraviglia di personaggi e sfondi non viene meno.

My cat is sad

Standard

35378467

Katrina Streza

‘Il mio gatto è triste!’, pensa il bambino del micio arrotolato sul pavimento.

E allora, perché non svegliarlo?

E fargli un bagno?

E presentargli quel simpatico, scatenato cagnetto?

Divertentissimo volumetto che illustra le incomprensioni facili a nascere fra un bambino volenteroso e un pacifico felino – prima che l’amicizia trionfi.

Almeno fino al prossimo sonnellino. XD

Ringrazio l’editore per averi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

I supereroi detestano i carciofi

Standard

27229950

Sébastien Perez & Benjiamin Lacombe

Ingredienti:

  • Pop art, che richiami l’America degli anni ‘60
  • L’arte inquietante e visionaria di Benjamin Lacombe
  • Supereroi
  • Testi brillanti e compositi

Mischiare con cura incorporando grande cura grafica e un formato adeguato, infornare con una buona traduzione e servire il piccolo capolavoro che ne risulta.

9788817082501_1_0_0_0

Questo volume è una delizia, un divertissement perfetto per chiunque sia cresciuto (o stia crescendo) a pane e supereroi; l’equivalente su carta di quella divertente gemma che è Gli Incredibili della Pixar, si basa sulla stessa idea: prendere i cliché dei supereroi classici e mischiarli, producendo qualcosa di nuovo che strizza l’occhio al passato, e proprio per questo funziona così bene.

9788817082501_2_0_0_0

Se si aggiungono i meravigliosi richiami alla pop art (che dai fumetti ha tratto tanto, tantissimo materiale e che tanto ne ha offerto come ispirazione grafica) e il mestiere eccezionale di un artista come Lacombe, il risultato (ossia, un libro che è un piacere da possedere) è assicurato.

Dustrats!

Standard

31258126

Adria Regordosa

Sir Muffin Muffinson, eroico micio, ha il suo bel daffare: ogni notte veglia accanto alla culla della piccola Emma, per impedire che la sfrenata fantasia della bambina spedisca nel mondo i sogni più imprevedibili.

Ma questa settimana, tutto preso da altri impegni, ha dimenticato di pulire sotto il lettino: e da là sotto escono scatenati topolini di polvere, sotto dorma di folletti!

Inizia così una caccia per tutta la casa – o meglio, per oceani e giungle, castelli e giardini creati dalla sognante Emma.

Finché…

Un libro delizioso, illustrato con ricchezza e fantasia, e dalla storia tenera e ironica insieme.

Magnifico il finale.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Il fantasma sei tu

Standard

29893821

Beatrice Masini

Ci sono molti tipi di fantasmi, e non tutti sono soprannaturali: possono essere le compagne di scuola che non ti notano se non per umiliarti; i genitori che pensano che vada tutto bene, e non vedono il tuo desiderio di urlare; gli amici che non ti vedono per come sei davvero, ma per come vorrebbero che fossi.

Invisibili per scelta, invisibili per necessità, invisibili per l’impossibilità di essere altro.

Lo sa bene Emilia, quindici anni e nessuna amica, che da sempre si sente diversa, e che nella quiete di una tranquilla villetta inglese, ospite di due anziani gentili e non invadenti inizia a ritrovare sé stessa: nella meraviglia di un’estate a Londra, in parole in una lingua non sua, nella compagnia comprensiva e stuzzicante di James, l’intelligente nipote dei suoi ospiti.

Un viaggio nel cuore di una ragazza e insieme in una Londra estiva, diversa da quella più turistica, nella lingua suggestiva e ricca di Beatrice Masini, sempre a suo agio nei panni di chi è fuori dagli schemi.

Deliziose le illustrazioni che accompagnano il testo.

Of cats and men

Standard

db2268fb79720baa-kalda_catnook_cover_ai

Sam Kalda

Brevi, intensi ritratti di grandi uomini – artisti, statisti, scienziati – che erano cat’s men: uomini che amavano i gatti, e che per tutta la vita si sono accompagnati a piccole divinità feline, smentendo il luogo comune che vuole il cane come il miglior amico dell’uomo.

Testi deliziosi, meravigliose le illustrazioni che li accompagnano, e qualche sorpresa fra i gattofili presenti: Churchill, Marlon Brando, il rude Bukowsky affiancano gattofili più noti, come T.S. Eliot, Mark Twain e Freddie Mercury.

Rimprovero all’autore una sola cosa: non aver incluso in questa augusta galleria H.P. Lovercraft, autore di alcuni dei brani più belli sulle nostre tigri domestiche (?).

slide1

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^