Archivi categoria: infanzia

Rapunzel

Standard

34437720

Bethan Woolvin

Rapunzel è prigioniera di una strega in una torre.

La sua sola speranza è che arrivi un principe a salvarla.

O anche no.

Come nel precedente, delizioso Little Red, anche qui Bethan Woolvin rilegge una fiaba  classica con ironia e un tocco di malizia, creando una protagonista intraprendente e forte.

Stupende, sempre, le illustrazioni che accompagnano il testo.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Annunci

Do not take your dragon to dinner!

Standard

514x1-xafml-_sx258_bo1204203200_

Julie Gassman & Andy Elkerton

Sappiamo già che NON si deve portare il proprio drago in biblioteca – ma un’idea anche peggiore è portarlo a cena fuori!

Certo, i draghi sono magnifici, ma diciamocelo: fra fiato ardente, code ingombranti, artigli affilati e un notevole entusiasmo per il cibo non sono proprio i commensali ideali…

Un libricino meraviglioso, che con ironia insegna il valore delle buone maniere a tavola – e la necessità di pensare bene a chi invitare a cena fuori. XD

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ❤

Stinker

Standard

51w8eldyqdl

David Zeltser & Julia Patton

Stinker (“Puzzone”) è un cagnolotto adorabile: vivace, affettuoso, intelligente… e afflitto da una flatulenza che lo condanna al canile.

Per fortuna un astuto micio è dalla sua parte, e da quella di una persona che si rivela essere il perfetto compagno per un cagnotto un po’ fetiduccio ma con tanto amore da dare.

Testo e immagini, brillanti e intelligenti, addolciscono una storia di abbandono e amicizia trovata, a dimostrare che c’è amore per tutti, oltre le apparenze – anche olfattive.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

My cat is sad

Standard

35378467

Katrina Streza

‘Il mio gatto è triste!’, pensa il bambino del micio arrotolato sul pavimento.

E allora, perché non svegliarlo?

E fargli un bagno?

E presentargli quel simpatico, scatenato cagnetto?

Divertentissimo volumetto che illustra le incomprensioni facili a nascere fra un bambino volenteroso e un pacifico felino – prima che l’amicizia trionfi.

Almeno fino al prossimo sonnellino. XD

Ringrazio l’editore per averi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Dustrats!

Standard

31258126

Adria Regordosa

Sir Muffin Muffinson, eroico micio, ha il suo bel daffare: ogni notte veglia accanto alla culla della piccola Emma, per impedire che la sfrenata fantasia della bambina spedisca nel mondo i sogni più imprevedibili.

Ma questa settimana, tutto preso da altri impegni, ha dimenticato di pulire sotto il lettino: e da là sotto escono scatenati topolini di polvere, sotto dorma di folletti!

Inizia così una caccia per tutta la casa – o meglio, per oceani e giungle, castelli e giardini creati dalla sognante Emma.

Finché…

Un libro delizioso, illustrato con ricchezza e fantasia, e dalla storia tenera e ironica insieme.

Magnifico il finale.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

You can’t be too careful!

Standard

31159898

Roger Mello

Un giardiniere fa la guardia a una rosa, una rosa bianca.

mello_for_website2_page_1-1

Ma prende un raffreddore, a causa dei vestiti umidi.

Che sono umidi perché…

L’autore inizia così una girandola di eventi piccoli e grandi, che a cascata cambiano la storia e la vita di tutti i personaggi, in un vorticare di conseguenze e magnifiche illustrazioni.

713apletprl

Un gioiellino da leggere e ammirare.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

The wild swans

Standard

30280461

Hans Christian Andersen

Per una volta mi dichiaro delusa dalle edizioni Pushkin, che più volte in passato mi hanno deliziato con l’accurata scelta di fiabe classiche e moderne e con la raffinatezza delle loro edizioni.

Qui, mentre non posso eccepire nulla sulla scelta del testo (e come potrei, se Gli undici cigni selvatici è la mia fiaba preferita di Andersen e una delle mie preferite di sempre, e se ho sempre trovato L’usignolo dell’Imperatore di delicatissima bellezza?), eccepisco eccome alle illustrazioni: si affiancano infatti alle solite curatissime scelte di impaginazione immagini scarne, semplicistiche (non semplici), prove del potere evocativo del bianco e nero, tanto che sospetto siano influenzate (o pensate come) quei libri che avevo da bambina, da colorare, e che di recente sono tornati alla ribalta come passatempo antistress per adulti.

Niente di male nell’iniziativa, purché venga dichiarata, e non contamini operazioni editoriali che dovrebbero essere di ben altro calibro.

Procuratevi queste magnifiche fiabe, ma procuratevele con illustrazioni che rendano davvero merito al fascino ricchissimo delle parole che  le compongono.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

 

Boule de Noel

Standard

1455204-gf

Caroline Therrien & Geneviève Després

Finalmente i suoi umani hanno capito quel che vale Monchou!

Riconoscono di averlo trascurato vergognosamente, e si scusano son un regalo: un abete tutto per lui!

E che meraviglia, lo stanno adornando con luci, e palline colorate, e croccanti rumorosi pacchetti con cui giocare!

Ma… ma… perché quelle facce quando l’albero casca? Basta rimetterlo in piedi, e riprendere a giocare!

Ricordate: l’albero di Natale non è per voi, ma per i felini di casa. 😉

E oggi più che mai, godetevi la loro compagnia e i loro disastri. ^^

BUON NATALE!

Princess Lemonella

Standard

28957170

Saraeein te Brake & Sassafras de Bruin

Lemonella è nata scontenta: non ci sono stati giocolieri, clown o festeggiamenti che le abbiano mai strappato un sorriso.
In quanto ai principi… bè, preferisce rimanere al calduccio nella sua torre piuttosto che rispondere alle sconclusionate proposte di chi vuole usare i suoi capelli come corda, o farle provare scarpine abbandonate, o farla arrampicare su pile pericolanti di materassi.
Finché un giorno un principe imbronciato non passa sotto la sua finestra…

Piacevole piccola fiaba meravigliosamente illustrata sul valore da attribuire a chi ci fa sorridere e ridere, e su come anche chi nasce diverso può trovare l’anima gemella.
Anche se, personalmente, avrei preferito una protagonista che si sforzasse un pochino di esser contenta, e non si limitasse a grugnire per qualsiasi cosa.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

What color is a kiss?

Standard

9781580897396

Rocio Bonilla

Monica è più veloce del vento sulla sua bicicletta, ama le storie della mamma e si prende cura delle piante sul balcone; ma sopratutto sa i colori di tutto, e può dipingere con fedeltà fiori, gatti, pesci, nuvole.

Ma… di che colore è un bacio?

Per quanto i blu, i rossi, i gialli, i verdi, i marroni nel suo astuccio siano belli, nessuno sembra adatto; finché un bacio della mamma le fa capire di essere multicolore.

Delizioso volumetto ricco di tenera immaginazione con una protagonista vivace e divertente, allarga il cuore con i voli pindarici di Monica e le magnifiche illustrazioni che li accompagnano.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^