Archivi categoria: infanzia

Il Piccolo Principe

Standard

71091

Antoine De Saint-Exupéry

A volte è la fama stessa di un libro che me ne tiene lontana – di solito perché è noto per essere tenero o educativo, e tenerezza ed educatività* mi danno l’orticaria.

Poi, per un motivo o per l’altro, ci inciampo; e se alle volte le mie resistenze si rivelano fondate, altre volte la delicatezza della storia, lo scintillio della scrittura, la forza  dei personaggi abbattono le mie difese come il soffio del lupo la casa di paglia del primo Porcellino.

Il Piccolo Principe rientra nel secondo caso; mi  ha tenuto compagnia durante un viaggio in auto, e sebbene non abbia potuto apprezzare le delicate illustrazioni, la lettura competente e ironica mi hanno fatto saltare salvanti agli occhi la Rosa (il mio personaggio preferito!), la Volpe, il Serpente, il Principino stesso, strappandomi nessuna lacrima ma, meglio, tanti sorrisi.

*Sì, è un neologismo coniato per l’occasione. Mi sento molto Dante. XD

Annunci

Simon and the big, bad, angry beasts

Standard

36982132

Ian de Haes

Quando Simon si arrabbia, si arrabbia davvero tanto!

E la sua rabbia diventa coccodrilli, e rinoceronti, e leoni, e draghi temuti da tutti!

Finché Simon non si trova solo, in compagnia dei suoi mostri

Senza amici, che ne hanno paura.

E deve trovare il modo di far andare via i mostri e la rabbia che li crea.

Meraviglioso libretto illustrato, perfetto per impostare con bambini dai tre agli otto anni un percorso di riconoscimento e gestione della rabbia, da vedere non come emozione da soffocare o negare ma, appunto, da governare.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione.

Mutande spaziali

Standard

mutande-spaziali

Claire Freedman & Ben Cort

Ben pochi sanno che gli alieni (tutti, senza eccezioni) sono entusiasti estimatori di mutande.

Mutande e mutandine, mutandoni e slippini, con pizzi e senza, con ruches e a pallini: per le galassie si muovono alla ricerca di sempre nuovi modelli da esplorare e con cui giocare – sempre senza farsi scoprire dai legittimi proprietari!

Un’idea divertentissima e illustrazioni adorabili non rendono, purtroppo, quanto potrebbero in italiano, a causa di un adattamento scadente che priva completamente del ritmo le filastrocche, rendendo farraginosa la lettura ad alta voce.

Peccato.

Nick the Knight, Dragon Slayer

Standard

91tacegve2l

Aron Dijkstra

Nick ha deciso: è ora di sconfiggere un drago! E chi meglio del terribile, invitto Breakhorn, che da anni infesta la montagna?

Peccato che la faccenda si faccia sempre più faticosa, e che il drago non sembri molto interessato allo scontro…

Deliziosa storia di cavalieri, draghi, armature e partite a scacchi – perché ci sono molti modo per sconfiggere un nemico (o è un amico?).

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ❤

I love a book

Standard

35696957

Joe Rathigan

Apri un libro e trovi…

…pirati che tirano su tesori al canto di poemi epici;

…squali che masticano banchi di scuola;

…alieni che leggono durante viaggi spaziali;

…cani di ogni razza, e ricette di ogni Paese;

…avventure infinite.

Tutte da amare.

Un viaggio colorato nell’avventura della lettura, vissuto attraverso gli occhi e la nutrita fantasia di un bambino.

Per ricordarci – sempre – perché amiamo leggere.

Delizioso.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Rapunzel

Standard

34437720

Bethan Woolvin

Rapunzel è prigioniera di una strega in una torre.

La sua sola speranza è che arrivi un principe a salvarla.

O anche no.

Come nel precedente, delizioso Little Red, anche qui Bethan Woolvin rilegge una fiaba  classica con ironia e un tocco di malizia, creando una protagonista intraprendente e forte.

Stupende, sempre, le illustrazioni che accompagnano il testo.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Do not take your dragon to dinner!

Standard

514x1-xafml-_sx258_bo1204203200_

Julie Gassman & Andy Elkerton

Sappiamo già che NON si deve portare il proprio drago in biblioteca – ma un’idea anche peggiore è portarlo a cena fuori!

Certo, i draghi sono magnifici, ma diciamocelo: fra fiato ardente, code ingombranti, artigli affilati e un notevole entusiasmo per il cibo non sono proprio i commensali ideali…

Un libricino meraviglioso, che con ironia insegna il valore delle buone maniere a tavola – e la necessità di pensare bene a chi invitare a cena fuori. XD

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ❤

Stinker

Standard

51w8eldyqdl

David Zeltser & Julia Patton

Stinker (“Puzzone”) è un cagnolotto adorabile: vivace, affettuoso, intelligente… e afflitto da una flatulenza che lo condanna al canile.

Per fortuna un astuto micio è dalla sua parte, e da quella di una persona che si rivela essere il perfetto compagno per un cagnotto un po’ fetiduccio ma con tanto amore da dare.

Testo e immagini, brillanti e intelligenti, addolciscono una storia di abbandono e amicizia trovata, a dimostrare che c’è amore per tutti, oltre le apparenze – anche olfattive.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

My cat is sad

Standard

35378467

Katrina Streza

‘Il mio gatto è triste!’, pensa il bambino del micio arrotolato sul pavimento.

E allora, perché non svegliarlo?

E fargli un bagno?

E presentargli quel simpatico, scatenato cagnetto?

Divertentissimo volumetto che illustra le incomprensioni facili a nascere fra un bambino volenteroso e un pacifico felino – prima che l’amicizia trionfi.

Almeno fino al prossimo sonnellino. XD

Ringrazio l’editore per averi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^

Dustrats!

Standard

31258126

Adria Regordosa

Sir Muffin Muffinson, eroico micio, ha il suo bel daffare: ogni notte veglia accanto alla culla della piccola Emma, per impedire che la sfrenata fantasia della bambina spedisca nel mondo i sogni più imprevedibili.

Ma questa settimana, tutto preso da altri impegni, ha dimenticato di pulire sotto il lettino: e da là sotto escono scatenati topolini di polvere, sotto dorma di folletti!

Inizia così una caccia per tutta la casa – o meglio, per oceani e giungle, castelli e giardini creati dalla sognante Emma.

Finché…

Un libro delizioso, illustrato con ricchezza e fantasia, e dalla storia tenera e ironica insieme.

Magnifico il finale.

Ringrazio l’editore per avermi concesso la copia necessaria alla stesura di questa recensione. ^^